2006/1 - Ipseità, diversità e dia-ferenza PDF Print E-mail
Written by Francesco Tomati   
Monday, 03 September 2012 11:14
There are no translations available.

Francesco Tomati // Ipseità, diversità e dia-ferenza

Teoria 2006/1, pp. 31-35

 

Scopo di questo articolo è comprendere il significato originale dei termini “ipseità”, “diversità” e “/dia-ferenza/”, studiando le idee occidentali di “identità” e “alterità”. Identità viene dal latino /idem/, che indica un’identità autoreferenziale, espressa dall’uguaglianza di ciascuno con se stesso. D’altra parte, il latino /ipse/ indica un’identità divisa, differenziata, che si costruisce mediante un movimento e una relazione con l’altro. Nell’ipseità possiamo comprendere la /dia-ferenza/ che caratterizza ogni realtà differente, la non-alterità che è capace di qualsiasi relazione.

 

This paper aims to understand the original meaning of the terms “ipseity”, “diversity” and “/dia-ferenza/”, by studing the occidental ideas of “identity” and “otherness”. Identity comes from latin /idem/ that means an autoreferencial identity, expressed by the equality of oneself with himself. The latin /ipse/, on the other hand, mens a divided identity, a differentiated one, which build itself by a movement and a relationship with an other one. In the ipseity we can so understand the /dia-ferenza/ which caracterizes every different reality, the non-otherness which is capable of every relation.


Scarica il testo completo (PDF in italiano, 21Kb)